I nostri occhi nell'era digitale: come salvaguardare la vista dall'uso prolungato dei dispositivi digitali

Ognuno di noi passa sempre più tempo davanti ai dispositivi digitali: stiamo ore davanti ai computer per lavoro e poi non facciamo nemmeno tempo a riposare i nostri occhi, che siamo già con la testa sopra il cellulare a scoprire cosa nel frattempo ci siamo persi.

A rimetterci è la nostra vista che, a lungo andare, si affievolisce. Ci ritroviamo con gli occhi arrossati e un mal di testa che sembra scomparire solo quando, finalmente, chiudiamo gli occhi per andare a dormire.

 

Gli occhi nell'era digitale vengono bombardati giornalmente dalla luce blu degli schermi.

 

Se lavori in un ufficio, infatti, è facile che tu trascorra dalle 6 alle 8 ore davanti ad un computer, con la conseguenza che i tuoi occhi iniziano a soffrire di stanchezza e secchezza.

 

Ogni volta che le palpebre vengono sbattute, fisiologicamente, l'occhio umano si ripulisce. Stare davanti al computer però porta la frequenza del battito delle palpebre a calare di 5 volte, con il rischio che lo stesso battito rimanga a metà e non copra quindi tutta la cornea.

 

Il tuo occhio è sottoposto ogni giorno ad uno stress visivo causato dall'emissione degli schermi della luce blu, che oltre a danneggiare la vista, portano disturbi nella concentrazione e nel sonno.

 

Cosa fare quindi? In questo articolo ti illustreremo come salvaguardare il tuo sistema visivo dalla prolungata esposizione ai dispositivi digitali, approfondendo:

 

Prenota un esame visivo gratuito nel nostro Istituto Ottico!

 

 

Che cos’è la luce blu e da dove arriva

Tutti gli schermi digitali a cui siamo giornalmente sottoposti, come quelli del computer, tablet o smartphone emanano la luce blu, ovvero una radiazione elettromagnetica avente lunghezza d'onda compresa tra 380 nm e i 450 nm.

 

I nostri occhi nell'era digitale, esposti a questa luce, rimangono più vigili, diminuendo la frequenza di ammiccamento delle palpebre utile a mantenere l'occhio pulito e idratato, con conseguenti fastidi alla vista, come la secchezza degli occhi.

 

La luce blu, quindi, è rintracciabile in qualsiasi schermo elettronico, tanto da poter portare allo sviluppo della sindrome da visione al computer.

 

Se passi più di 2 ore davanti ad un computer, avrai sicuramente più possibilità di sviluppare questa sindrome, che se non trattata con dispositivi di protezione, può comportare:

  • Vertigini
  • Nausea
  • Affaticamento della vista
  • Perdita di lucidità
  • Stanchezza
  • Dolori cervicali

 

 

 

Gli effetti sugli occhi dei dispositivi digitali

I nostri occhi vengono sottoposti giornalmente ad uno stress visivo dovuto alla continua esposizione ai dispositivi digitali.

 

Ti sarai sicuramente accorto che nel guardare il tuo cellulare o il computer, avvicini il volto allo schermo: questa pratica quotidiana, ti porta a disabituarti alla vista da lontano, con la possibilità di insorgenza della miopia.

 

Anche solo dopo una giornata di lavoro, davanti ad un computer, i tuoi occhi possono portarti a soffrire di:

  • Rossore 
  • Mal di testa
  • Affaticamento
  • Insonnia notturna
  • Sensibilità alla luce forte
  • Vista offuscata nel guardare lontano
  • Difficoltà a rimettere a fuoco la vista nelle diverse distanze

 

Come salvaguardare la vista dai dispositivi digitali

 

Maculopatia: il rischio a lungo termine per i tuoi occhi

Quando i tuoi occhi vengono esposti in maniera forte e prolungata agli schermi digitali, rischiano di subire danni che alla lunga possono rivelarsi irreversibili per la macula, ovvero la parte della retina che si occupa della visione centrale, dei dettagli.

 

Molti esperti parlano di fototossicità, perché una lunga esposizione alla luce blu, è in grado di danneggiare i fotorecettori di cui la macula è ricca. Essi, infatti, hanno normalmente il compito di trasformare gli impulsi luminosi in impulsi elettrici, i quali, per mezzo del nervo ottico, vengono portati al cervello ed elaborati.

 

 

Scarica la nostra guida "Come scegliere l'occhiale da vista adatto a te"

 

 

Come proteggere gli occhi nell’era digitale

Più passa il tempo, più la nostra vita è fortemente legata ai dispositivi digitali. Passiamo ore davanti ai computer per lavoro e poi, appena usciamo dall'ufficio, il nostro sguardo è già puntato sullo schermo del nostro smartphone.

 

Con la pandemia le abitudini sono cambiate, portandoci a stare davanti agli schermi anche più ore di quelle a cui eravamo abituati, e i tuoi occhi vengono sottoposti ad uno stress visivo notevole.

 

Cosa fare allora per proteggere i tuoi occhi nell'era digitale?

  1. Imposta la modalità notturna nei tuoi schermi. Questa speciale impostazione, disponibile sia per Windows che per Android e iOS, aiuta a diminuire l'emissione della luce blu. Alcune marche di smartphone come Samsung, Apple e Huawei, hanno inoltre la possibilità di attivare il filtro luce blu. Se nel vostro telefono non è disponibile, cercate nei vari store, ci sono App in grado di far bene questo lavoro, come Twilight o Luce Blu Filtro.
  2. Fai attenzione all'illuminazione dello schermo che va regolata in base a quella della stanza. È bene, infatti, che sia solo leggermente superiore a quella dell'ambiente in cui vi trovate.
  3. Sbatti le palpebre più spesso. Gli schermi digitali diminuiscono il numero di volte in cui le nostre palpebre sbattono. Cerca di sforzarti a sbatterle più spesso. Per migliorare la lubrificazione dei tuoi occhi, puoi utilizzare le lacrime artificiali.
  4. Fai pause. Non dimenticare mai di prenderti delle pause dagli schermi digitali. Ti consigliamo di fermarti ogni 20 minuti, cercando di mettere a fuoco per qualche secondo un oggetto posto a qualche metro di distanza. Questo aiuterà il tuo occhio a rilassarsi.
  5. Evita i riflessi e metti il computer ad una distanza corretta nella tua postazione lavorativa: l'altezza del computer deve essere allineata ai tuoi occhi e lo schermo deve essere inclinato tra i 10 e i 20 gradi.
  6. Aumenta i caratteri dello schermo. La tua vista deve essere facilitata dalla scelta di caratteri leggibili, che non ti facciano avvicinare troppo il volto allo schermo o tirare gli occhi.

Non dimenticare inoltre l’importanza di proteggere i tuoi occhi con occhiali da vista per computer, in grado di filtrare la luce blu e rendere più confortevole il tuo lavoro davanti agli schermi digitali.

 

Salvaguardare la vista dai dispositivi digitali con l'Istituto Ottico Ciaroni

 

 

Proteggere gli occhi dei bambini dai dispositivi digitali

Gli occhi dei bambini nell'era digitale, sono quelli che più stanno subendo lo stress visivo. 

 

Passando molte ore davanti ai dispositivi e meno all'aria aperta, i loro occhi in via di sviluppo, rischiano di subire dei danni che, se non corretti prontamente, possono diventare cronici.

 

I bambini che stanno troppe ore davanti a dispositivi digitali rischiano:

  • Di tenere una postura errata. Se è un problema negli adulti che si ritrovano a soffrire di mal di schiena e cervicali, è ancora peggio per corpi in via di sviluppo come quelli dei bambini che, piegandosi in avanti per guardare lo schermo, tendono a curvare la schiena e le spalle, inclinando la testa in modo innaturale.
  • Aumento dell'incidenza della miopia. Tutte le ore che i bambini passano davanti agli schermi diventano un fattore predominante per l'insorgenza della miopia e la progressione di questo difetto della vista.

Per salvaguardare la vista dall'uso prolungato dei dispositivi digitali da parte dei vostri figli, invitateli ad uscire più spesso, a fare pause frequenti e portateli a fare una passeggiata. Giocate con loro a guardare le cose che si trovano lontano: allenerete così la loro capacità di mettere a fuoco.

 

Inoltre, quando si trovano davanti al computer, magari per studio, e notate che non stanno seduti bene, correggete loro la postura, riallineando testa, collo e spalle.

 

 

Parlare con un optometrista e trovare la soluzione migliore per gli occhi

È importante prendersi cura della propria vista, soprattutto in un periodo nel quale il mondo digitale è nostro compagno quotidiano e lo stress visivo è all'ordine del giorno.

 

Proteggi i tuoi occhi con le lenti più adatte per gli schermi dei dispositivi digitali e non dimenticare di prenotare una visita approfondita della vista, dove un optometrista potrà eseguire tutti gli esami più adatti per fornirti consigli specifici per ridurre il rischio dell'uso prolungato di computer e smartphone.

 

 


Vuoi scoprire come proteggere i tuoi occhi
dall'utilizzo dei dispositivi digitali?
Prenota subito il tuo appuntamento!

Prenota un esame visivo gratuito nel nostro Istituto Ottico!

Tags: occhiali per computer, Luce blu, Lenti da ufficio

Banner-ciaroni

L'istituto ottico Ciaroni è un centro ottico-optometrico che non svolge attività medico oculistica.

© Copyright by Istituto Ottico Ciaroni. Tutti i diritti sono riservati. 
È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente website, ivi inclusa riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte dell’Istituto Ottico Ciaroni.

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Mappa Istituto Ottico Ciaroni Pesaro