Vista e alimentazione: che relazione c'è tra loro?

L’alimentazione influisce sulla salute degli occhi e sul loro corretto funzionamento. Il corretto funzionamento della vista, così come quello di tutti gli altri organi del corpo, dipende dai nutrienti, dalle vitamine e dai minerali che l’organismo assume, dopo aver ingerito e processato i vari cibi.

Per mantenere in salute i nostri occhi ed il loro corretto funzionamento, è bene capire in che modo vista e alimentazione sono correlate.

 

In questo articolo, vi illustreremo lo stretto rapporto che lega questi due aspetti fornendovi degli utili consigli su come prendervi cura dei vostri occhi prediligendo determinati tipi di cibo e nutrienti.

 

Ecco quali saranno i temi che tratteremo:


Vista e alimentazione: le sostanze nutrienti

Molte persone non sono consapevoli del fatto che le loro abitudini alimentari, corrette o sbagliate che siano, possono influenzare in modo diretto la salute dei loro occhi.

 

Mantenere uno stile di vita sano, seguendo un piano nutrizionale completo, è la chiave affinché il corpo e la vista funzionino correttamente.

 

Ma quali sostanze nutritive fanno bene ai nostri occhi? Questo è un interrogativo interessante alla quale è possibile fornire una risposta chiara ed esaustiva, grazie ai risultati di studi approfonditi.

 

La qualità della nostra vita dipende soprattutto dalla nostra vista. Godere di ottima salute significa non solo essere in forma a livello corporeo, ma poter vantare anche il corretto funzionamento dei propri occhi.

 

I ricercatori affermano che l'aggiunta di determinati nutrienti alla dieta quotidiana, sia attraverso alimenti o integratori, può aiutare a preservare la vista. Con ciò hanno inoltre asserito che esistono determinate sostanze nutritive in grado di garantire un’ottima salute e qualità visiva nel tempo e ridurre il rischio di alcune malattie degli occhi.

 

Nello specifico:

Scopriamo in quali alimenti è possibile trovarli e i benefici che hanno sulla nostra vista.


Luteina e Zeaxantina

La luteina e la zeaxantina sono importanti nutrienti presenti nelle verdure a foglia verde, così come in altri alimenti, come le uova ad esempio. Molti studi hanno evidenziato come l’apporto di luteina e zeaxantina possa ridurre il rischio di malattie croniche dell'occhio, inclusa la degenerazione maculare legata all'età e la cataratta.


Vitamina C

La vitamina C (anche conosciuta come acido ascorbico) è un antiossidante presente in frutta e verdura. Prove scientifiche dimostrano che la vitamina C riduce il rischio di sviluppare cataratta. Inoltre, se assunta in combinazione con altri nutrienti essenziali, può rallentare la progressione della degenerazione maculare legata all'età e la perdita dell'acuità visiva.


Vitamina E

La vitamina E è un potente antiossidante presente nelle noci, nei cereali arricchiti e nelle patate dolci. La ricerca mostra che la vitamina E è in grado di proteggere le cellule degli occhi da molecole instabili chiamate radicali liberi, che distruggono i tessuti sani.


Acidi grassi essenziali

I grassi sono una parte necessaria della dieta umana. Mantengono l'integrità del sistema nervoso e rafforzano il sistema immunitario. La ricerca mostra come gli acidi grassi omega-3 giochino un ruolo centrale per il corretto sviluppo visivo e la funzione retinica.


Zinco

Lo zinco è un minerale che svolge un ruolo vitale nel portare la vitamina A dal fegato alla retina per produrre melanina: un pigmento protettivo per gli occhi. Lo zinco è altamente concentrato nell'occhio, principalmente nella retina e nella coroide, lo strato di tessuto vascolare che giace sotto la retina.

 

vista e alimentazione


Vista e alimentazione: ulteriori consigli per mantenere sotto controllo la salute dei vostri occhi

Esistono delle specifiche misure nutrizionali che possono essere adottate per ridurre il rischio di malattie della vista e disturbi agli occhi associati a fattori nutrizionali. Di seguito, ecco le principali:

Proseguiamo per gradi.


Prevenzione e controllo del diabete

Poiché la malattia dell'occhio diabetico è un risultato comune tra i pazienti diabetici, la prevenzione del diabete aiuta anche a proteggere gli occhi da potenziali patologie oculari associate.

 

Attenersi correttamente ad una dieta mediterranea dimostra che è possibile proteggersi dalle anomalie metaboliche che caratterizzano il diabete.

 

Per le persone che hanno già il diabete, la progressione della malattia dell'occhio diabetico può essere controllata gestendo i sintomi metabolici (ad esempio l’ipertensione) del diabete (vedere la riduzione della pressione sanguigna e il miglioramento della glicemia di seguito).

 

New call-to-action


Ridurre la pressione sanguigna

Esistono prove del fatto che la riduzione della pressione sanguigna rallenta la progressione della malattia dell'occhio diabetico, e quindi gli interventi nutrizionali per migliorare la pressione sanguigna possono prevenire le complicanze associate a questa malattia.

 

Il consumo di una dieta povera di grassi saturi, con un elevato apporto di verdure a foglia verde e fibre può ridurre la pressione sanguigna. I soggetti dovrebbero anche smettere di fumare per poter gestire questo parametro.

vista e alimentazione-pressione-sanguigna


Migliorare i livelli di zucchero nel sangue

Il miglioramento dei livelli di zucchero nel sangue (noto anche come glicemia) rallenta la progressione della malattia dell'occhio diabetico e protegge dalla degenerazione maculare legata all'età.

 

Ad esempio, uno studio ha stimato che il 20% dei casi di degenerazione maculare legata all'età tra gli anziani potrebbe essere eliminato riducendo l'assunzione di glucosio.

 

Una dieta a basso contenuto di grassi saturi, ricca di verdure e fibre ha mostrato un netto miglioramento nei livelli di zucchero nel sangue di alcuni pazienti.


Mangiare molta frutta e verdura fresca

La frutta e la verdura fresca sono la migliore fonte di vitamine antiossidanti ed hanno inoltre dimostrato di avere un effetto protettivo in relazione alla cataratta e alla degenerazione maculare legata all'età. Ciò significa che mangiare molta frutta e verdura è un passo fondamentale per proteggere gli occhi da queste potenziali patologie degenerative.

 

È consigliabile mangiare almeno due porzioni di frutta e cinque porzioni di verdura ogni giorno per assicurarsi che soddisfino l'assunzione giornaliera raccomandata di vitamine antiossidanti.


Assumere integratori vitaminici antiossidanti

L'assunzione di integratori antiossidanti come la vitamina C e la vitamina A può aiutare a proteggere dai disturbi agli occhi, in particolare nelle donne in gravidanza.

 

vista e alimentazione

 

 


Vista e alimentazione: il nutrimento che fa bene agli occhi

In questo articolo, abbiamo approfondito la natura della stretta relazione che lega vista e alimentazione.

 

Vi abbiamo inoltre fornito alcuni consigli chiave su come prendervi cura dei vostri occhi consumando determinati cibi e sostanze nutritive in grado di garantirvi un’ottima salute visiva.

 

Seguite i nostri suggerimenti per far sì che la salute della vostra vista rimanga ottimale nel tempo!

New call-to-action

Tags: prevenzione, alimentazione

Istituto Ottico Ciaroni a Pesaro

L'istituto ottico Ciaroni è un centro ottico-optometrico che non svolge attività medico oculistica.

© Copyright by Istituto Ottico Ciaroni. Tutti i diritti sono riservati. 
È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente website, ivi inclusa riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte dell’Istituto Ottico Ciaroni.

Prenota un esame visivo gratuito in negozio.

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Istituto Ottico Ciaroni a Pesaro