<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=166159863923787&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
 

Rinnovare la patente di guida, i requisiti visivi da soddisfare

Rinnovare la patente, come anche il suo conseguimento o la sua revisione, rappresenta un ostacolo da superare per quanto riguarda i requisiti visivi.

rinnovare la patente esame della vista

Rinnovare la patente diventa sempre più difficile

Le nuove normative hanno reso più difficile il rinnovo della patente in quanto oltre al visus che si raggiunge vengono presi in considerazione altri aspetti come il campo visivo e la sensibilità al contrasto.

Il problema viene avvertito in particolare dagli anziani in quanto anche chi ha sempre goduto di un’ottima vista con il passare del tempo va incontro inevitabilmente a delle riduzioni del più importante organo di senso.


Risulta fondamentale quindi fare una visita preventiva dall’optometrista o dall’oculista prima di sottoporsi all’esame per il rinnovo/conseguimento della patente in modo da arrivare preparati e muniti di occhiali aggiornati che permettano di superarlo.


Se non si è giudicati idonei alla visita medica si rischia di rimanere senza patente con i conseguenti disagi.


Il nostro Istituto ottico optometrico di Pesaro è sempre molto attento a fornirvi il meglio della tecnologia ottica che vi consenta di guidare in tutta sicurezza.

Cosa chiede la normativa per il rinnovo della patente in termini di visus?

Il 30 aprile 2011 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo che tratta, fra l'altro, dei "requisiti minimi di idoneità fisica per la guida di un veicolo a motore".


Cercheremo in modo semplice di farvi capire qual’è il minimo necessario per evitare l’obbligo degli occhiali durante la guida ed anche per chi porta occhiale qual è il minimo richiesto dalla legge per rinnovare la propria patente di guida. 

rinnovare la patente di guida

Acutezza visiva per rinnovo patente

Il decreto, per quanto riguarda l'acutezza visiva, recita:


"Gruppo 1. Il candidato al rilascio o al rinnovo della patente di guida deve possedere un'acutezza visiva binoculare complessiva, anche con correzione ottica, se ben tollerata, di almeno 0.7, raggiungibile sommando l'acutezza visiva da entrambi gli occhi, purchè il visus nell'occhio che vede peggio non sia inferiore a 0.2 (...) Gruppo 2. Il candidato al rilascio o al rinnovo della patente di guida deve possedere un'acutezza visiva, se del caso raggiungibile con lenti correttive, di almeno 0.8 per l'occhio più valido e di almeno 0.4 per l'occhio meno valido. Se per ottenere i valori di 0.4 e 0.8 sono utilizzate lenti correttive, l'acutezza visiva minima (0.8 e 0.4) deve essere ottenuta o per mezzo di lenti a tempiale con potenza non superiore alle otto diottrie come equivalente sferico o mediante lenti a contatto anche con potere diottrico superiore. La correzione deve risultare ben tollerata."


Riassumendo:

  • Per le patenti A e B sono richiesti 2/10 della tabella per l'occhio peggiore e almeno 5/10 per l'occhio migliore (totale 7/10).
  • Per le patente C, D, E è richiesta la lettura di almeno 4/10 per l'occhio peggiore e di 8/10 per quello migliore(totale 12/10).

Se non si raggiungono questi limiti ad occhio nudo, la misurazione può essere effettuata con gli occhiali (per le patenti superiori fino a otto diottrie).


Se neanche con la correzione si raggiungono queste soglie il giudizio di idoneità può essere formulato solo dalle apposite Commissioni Mediche Locali.

Rinnovo della patente di guida per i "monocoli"

Anche chi vede con un occhio solo, può guidare con la patente normale (A e B), infatti con il D.L. n. 301 del 27/12/2010, si evidenzia, che le nuove disposizioni in materia di requisiti di idoneità visiva determinano, di fatto, l’abolizione delle patenti di guida speciali .


Per conseguire o ottenere la conferma di validità o essere sottoposti alla revisione della patente delle categorie A e B i requisiti sono i seguenti:

  • I monocoli devono avere nell’occhio buono un’acutezza visiva non inferiore ad 8/10 otto decimi raggiungibile anche con qualsiasi correzione di lenti (occhiali o lenti a contatto).
  • Le correzioni con lenti devono essere tollerate ed efficaci.

Il nostro Istituto ottico Ciaroni di Pesaro, è specializzato nel rinnovo patenti ed è in grado di fornire le soluzioni, attraverso lenti speciali e lenti a contatto che consentono anche in casi problematici di raggiungere i requisiti per rinnovare la patente.


Utilizziamo una particolare ed attenta sequenza di esami, volta ad ottimizzare la correzione durante la guida e superare la visita medica per il rinnovo patente.

 

rinnovare la patente tutti gli aspetti

Gli altri aspetti da valutare per il rinnovo

La normativa prevede la verifica di ulteriori requisiti visivi.

 

Dopo aver fatto il conteggio dei decimi, per essere idonei alla guida, bisogna avere:

 

  • Una buona sensibilità al contrasto (la capacità di leggere caratteri con minore contrasto rispetto allo sfondo).
  • La visione crepuscolare (la capacità di vedere in condizioni di scarsa luminosità)
  • La sensibilità all'abbagliamento.
  • Il tempo di recupero all'abbagliamento (la capacità di vedere dopo essere stati abbagliati ed il tempo necessario a recuperare una visione sufficiente dopo essere stati abbagliati).

Rimane indispensabile un buon campo visivo. Non basta, infatti, possedere una vista centrale normale se il campo visivo, come nella condizione di coloro che soffrono di glaucoma, risulta fortemente ridotto limitando la visione periferica che risulta indispensabile durante la guida per guardare specchietti retrovisori, incroci, rotatorie, attraversamenti e autoveicoli che si trovano a fianco.

 

La frequenza del rinnovo patente


Gli intervalli tra un rinnovo e l’altro cambiano a seconda dell’età e della categoria di patente. Vediamo in dettaglio:

  • Le Patenti A e B, vanno rinnovate ogni 10 anni fino al compimento dei 50 anni di età, ogni 5 anni per età compresa tra 50 e 70 anni, ogni 3 anni tra i 70 e gli 80 anni e ogni 2 anni superati gli 80 anni.

I tempi si accorciano invece per le patenti superiori:

  • La Patente C, richiesta per la guida dei camion, va rinnovata direttamente ogni 5 anni fino al compimento dei 65 anni di età e dopo ogni 2 anni.
  • La Patente D, che serve per la guida degli autobus, deve essere obbligatoriamente rinnovata ogni 5 anni fino ai 60 anni e per gli anni successivi il rinnovo è annuale.

Ma attenzione, è possibile procedere con il rinnovo a partire dal 4° mese precedente alla data di scadenza.

 

La regola del compleanno per ricordarsi il rinnovo della patente


Per ricordarsi la data del rinnovo basta tenere a mente la “regola del compleanno”, introdotta dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nel 2012 ha stabilito che la scadenza del documento corrisponde alla data del compleanno del conducente. L'allineamento tra le due date (scadenza patente e compleanno del conducente), avviene progressivamente per tutti i conducenti man mano che rinnoveranno, alla scadenza consueta, il proprio documento. (Fonte: www.mit.gov.it).


Venite nel nostro negozio di Pesaro per chiarire qualsiasi dubbio; saremo lieti di farvi rinnovare la patente permettendovi di circolare in sicurezza sulla strada. Inviateci subito una richiesta per un appuntamento, cliccando qui sotto sul banner.

Fonti bibliografiche

DECRETO LEGISLATIVO 18 aprile 2011, n. 59, Attuazione delle Direttive 2006/126/CE e 2009/113/CE concernenti la patente di guida.

 


Devi rinnovare la patente?
Richiedi subito un appuntamento per eseguire un esame visivo
in vista del rinnovo!

Richiedi appuntamento per l'esame della vista!

 

Tags: occhiali da vista

Istituto Ottico Ciaroni a Pesaro

L'istituto ottico Ciaroni è un centro ottico-optometrico che non svolge attività medico oculistica.

© Copyright by Istituto Ottico Ciaroni. Tutti i diritti sono riservati. 
È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente website, ivi inclusa riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte dell’Istituto Ottico Ciaroni.

Prenota un esame visivo gratuito in negozio.

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Istituto Ottico Ciaroni a Pesaro